Blog

LA NEVE

27 Febbraio 2018

La neve ha imbiancato tutto. E in tutto questo immobile candore, qualcosa si muove. E’ il trattore di Mario che è all’opera nella sua azienda agricola. Nonostante il freddo. Nonostante sia sconsigliabile. Ma il bestiame non può attendere. Ha bisogno di essere accudito ogni giorno. Non ci possono essere pause. Mario scende dal trattore. I suoi piedi non soffrono il freddo. Non rischiano di bagnarsi e congelarsi. Indossa un paio di BE-ROCK di Base Protection con membrana Out-Dry e fodera PrimaLoft.

OUT-DRY

La tecnologia Out-Dry è una barriera impentrabile all’acqua. La membrana è termosaldata alla tomaia. Non ha cuiciture. Non ha alcuno spiraglio dal quale l’acqua potrebbe penetrare. Con temperature fredde come in questio giorni, l’acqua, pur non toccando fisicamente il piede, restando bloccata tra tomaia e materiale impermeabile, potrebbe far sorgere due ordini di problemi. Uno, l’acqua gelerebbe e di riflesso raffrederebbe i piedi. Due, l’acqua, gelando, renderebbe la scarpa pesante.

PRIMA LOFT

La fodera PrimaLoft è una particolare fodera termica che assicura un microambiente caldo per il piede fino ad una temperatura di -15 gradi.

 

Per condizioni ancora più rigide Base Protection propone il modello BE-DRY TOP, un otto pollici che combima membrana OutDry, fodera PrimaLoft ed un battistrada realizzato con una particolare mescola isolante che rende la scarpa resistente fino ad una temperatura di -30 gradi.

 

Mario ha finito il suo giro tra le stalle. I suoi animali sono al caldo ed hanno la loro razione di cibo. Torna a casa. Lo aspetta un buon pasto caldo. Fumante. Il caminetto acceso. Le sue scarpe antinfortunistiche riposte nella scarpiera. Anche loro meritano di riposare. Fino al prossimo intervento. Fino alla prossima escursione nella neve.